About

dwi pada sirsasana

Hripsimé – Maga

Hripsimé è un nome armeno, mia madre infatti è un’armena della diaspora, mentre mio padre italiano. Forse è questo mélange sanguigno che mi ha resa un po’ erratica, facendomi vagare qui e là per il globo. Maga è il nomignolo che oramai mi identifica, per via della mia passione per lo yoga, l’astrologia karmica, la cucina naturale e altre pratiche “bizzarre” 🙂

Ho scoperto lo yoga nel 2005 e ne sono restata subito affascinata. Mentre vivevo a Berlino ho intensificato la pratica con vari insegnanti che mi hanno dato delle forti fondamenta soprattutto a livello anatomico-posturale.
È però durante il mio primo viaggio in India che ho potuto sperimentare un salto di qualità, scoprendo lo yoga in una maniera più autentica e viva.
Durante questo primo soggiorno ho praticato soprattutto Ashtanga Vinyasa Yoga con Vijay Kumar e pranayama con BNS Iyengar, ai quali, nel secondo viaggio, si sono affiancate le figure di Yogacharya V. Venkatehsa e Noah Mckenna. Con Noah ho conseguito il diploma di insegnante di Hatha Yoga (2012).
Nel contempo ho seguito due ritiri di meditazione Vipassana e uno di insight meditation, mantenendo ad oggi una pratica quotidiana.

In Australia ho avuto la fortuna di seguire ottimi insegnanti e al contempo mi è capitata l’occasione di poter iniziare a insegnare a mia volta -ancora nel 2011, prima di conseguire il mio primo certificato.
Nel 2013-2014 ho vissuto e insegnato yoga a Shanghai, dove ho avuto la fortuna di scoprire nuovi stili, primo fra tutti lo Universal Yoga di Andrey Lappa.

Dopo questa esperienza ho deciso di tornare in Italia e di installarmi nella mia città natale, Milano, accogliendo la nuova sfida di creare qualcosa in cui credevo. Nell’ottobre 2014 è nata l’Associazione Samyavastha Yoga.

Curiosa di natura, continuo a seguire lezioni e workshops, soprattutto di Iyengar yoga per l’attenzione all’anatomia. Al momento sto inoltre seguendo una seconda formazione insegnanti in Ashtanga Vinyasa Yoga con Eddi Ortenzi del Centro AYS, nella quale si pone grande attenzione al pranayama (le tecniche di respirazione) e agli shatkriya (tecniche di depurazione).
Allo yoga affianco una laurea in scienze dei beni culturali e uno studio di astrologia karmica. Oltre all’italiano parlo inglese, francese, tedesco e russo.Oltre ad insegnare presso Samyavastha Yoga, insegno anche presso le Virgin Active di Piazza Cavour e di Piazza Diaz

claudio
 Claudio Cadario
Interessato da sempre al fare teatro in ogni sua declinazione, ho studiato storia del teatro presso l’Università Statale di Milano seguendo i corsi del professor Paolo Bosisio e cercando di cogliere tutte le occasioni possibili di formazione.
Ho avuto il modo e la fortuna di avvicinare grandi maestri del teatro, fra cui decisivi nel mio percorso sono stati gli incontri con Luca Ronconi e Giuseppe Patroni Griffi.
Ho iniziato  a lavorare come organizzatore e promotore culturale nell’ambito del teatro d’innovazione nel 1998.
Insegnante di tecniche di teatro, ho sviluppato negli anni un’attworkshop_1enzione verso il teatro emotivo e mi sono interessato all’importanza della così detta “diversità” come fattore fondamentale di arricchimento emozionale.
Ultimamente ho lavorato come attore coprotagonista nel film di Michele Rosania “L’Ottavo giorno” con il premio David di Donatello Giorgio Colangeli e ho avuto l’onore di essere chiamato dalla grande pedagoga teatrale N. Gorshkova  come visiting professor presso la Scuola di Teatro Parovoz di Mosca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...